martedì, Luglio 16, 2024
HomeAttualitàRosso, bianco e sangue blu, chi sono i due attori che stanno...

Rosso, bianco e sangue blu, chi sono i due attori che stanno facendo impazzire il mondo? Uno di loro lo conosciamo benissimo!

Da quando “Rosso, bianco e sangue blu” è giunto su Prime Video, migliaia di spettatori provenienti da ogni angolo del mondo hanno mostrato un crescente interesse per le vite di Taylor Zakhar Perez e Nicholas Galitzine, i quali nel film diretto da Matthew Lopez interpretano rispettivamente i ruoli di Alex, il figlio della prima presidente donna degli Stati Uniti, e Henry, nipote del re d’Inghilterra. Tutti pazzi per loro e uno lo conosciamo benissimo!

Rosso, bianco e sangue blu: chi sono questi amati attori?

I due personaggi sono accomunati da una passione che li ha spinti a mettere i sentimenti al di sopra dei loro doveri istituzionali. Lasciando da parte coloro che confondono la finzione con la realtà, sorge spontanea la domanda su perché i due attori, nonostante siano amici nella vita reale, non scelgano di avere una relazione come i loro personaggi. Le domande sulle loro figure si ripetono quasi incessantemente: da dove provengono, quali interessi condividono e cosa li ha trasformati in icone di fascino in pochi anni. In quest’ottica, intendiamo rispondere a queste curiosità e molte altre relative ai due attori, senza tralasciare che entrambi hanno raggiunto la notorietà non solo grazie a “Rosso, bianco e sangue blu”, ma anche grazie ai numerosi film e serie che hanno interpretato nel corso degli anni.

Iniziamo con Taylor Zakhar Perez. Nato il 24 dicembre 1991 – immaginiamo un Natale davvero speciale – e cresciuto a Chesterton, nell’Indiana, Taylor, di origini mediorientali, mediterranee e messicane, è il quinto di otto figli. Sebbene il suo amore iniziale fosse rivolto al nuoto, ben presto ha capito che il palcoscenico era la sua destinazione. Dopo aver conseguito la laurea presso l’UCLA, ha deciso di cercare fortuna a Los Angeles. I primi incarichi come modello si sono susseguiti rapidamente, seguiti dai primi ruoli in serie televisive come “Code Black” e “Scandal”. Tuttavia, il vero successo è arrivato nel 2020 con il secondo capitolo della serie “The Kissing Booth”. Il film Netflix, con Joey King e Jacob Elordi, lo ha reso estremamente popolare tra le giovani spettatrici e ha spalancato le porte al ruolo di Alex in “Rosso, bianco e sangue blu”.

Dove abbiamo già visto Nicholas Galitzine?

Nicholas Galitzine, più giovane di tre anni (è del 1994), ha anche lui dimostrato fin da subito interesse per lo sport, in particolare per il rugby e il calcio. Nato e cresciuto a Londra, figlio di un nobile padre discendente da un’aristocratica famiglia russa e di una madre greco-americana, ha fatto il suo ingresso nel mondo della recitazione nel 2014, a soli 20 anni, con il film “The Beat Beneath My Feet”, in cui ha recitato al fianco di Luke Perry.

Dopo aver interpretato diverse commedie, come “New York Academy”, e drammi come “The Changeover”, ha raggiunto la fama con “Purple Hearts”, un film Netflix che lo ha trasformato rapidamente in un idolo, esattamente come è accaduto per Taylor. Nel film, interpreta il ruolo di un marine che accetta di sposare una ragazza diabetica per aiutarla con le assicurazioni sanitarie. Questo ruolo ha conquistato il cuore del pubblico, aprendo la strada per la parte del principe nel film di Cenerentola, in cui recita accanto alla popstar Camila Cabello. Entrambi hanno svolto il ruolo principale in “Rosso, bianco e sangue blu”, un ruolo su misura che li ha lanciati nell’olimpo dell’attrattiva, proprio come Taylor Zakhar Perez.

Un’altra caratteristica che accomuna entrambi gli attori è la loro riservatezza sulla vita privata, in particolare sul versante sentimentale. Internet è zeppo di articoli che speculano sulla possibile bisessualità di entrambi, ma la verità è che tali dettagli non dovrebbero davvero preoccuparci. Nicholas Galitzine e Taylor Zakhar Perez sono giovani e all’inizio delle loro carriere, e le loro scelte personali dovrebbero essere rispettate senza eccessiva curiosità.

RELATED ARTICLES

Ultime News