lunedì, Aprile 22, 2024
HomeAttualitàIl Manchester City vince la sua prima Champions League contro l'Inter: 1-0...

Il Manchester City vince la sua prima Champions League contro l’Inter: 1-0 gol di Rodrigo

Il Manchester City è campione della Champions League per la prima volta nella sua storia, sconfiggendo (1-0) l’Inter, con un gol del centrocampista spagnolo Rodrigo, nella finale disputata allo Stadio Olimpico Atatürk di Istanbul.

La squadra di Pep Guardiola si è tolta il sassolino della finale persa nel 2021, in parte anche a causa dell’infortunio di Kevin de Bruyne, grazie al gol dello spagnolo al minuto 68. Il club inglese ha così sollevato la prima Champions della sua storia, dopo una partita equilibrata, con poche occasioni e un grande spavento finale per l’occasione molto chiara mancata da Lukaku al minuto 89 e un’altra su un calcio d’angolo nell’ultima azione della partita.

La squadra di Pep Guardiola ha vinto la prima seconda finale nella massima competizione europea, dopo aver perso quella della stagione 2020/21 contro il Chelsea per 1-0 allo stadio Do Dragao di Oporto (Portogallo) con un gol del tedesco Kai Havertz. Con questa vittoria, l’Inghilterra arriva a 15 titoli, a quattro dalla Spagna, che guida la classifica grazie al Real Madrid, campione in quattordici occasioni, e al Barcellona, che ne ha vinti cinque.

Per la quarta volta consecutiva, la finale termina con un 1-0 nel punteggio. Liverpool, Bayern Monaco, Chelsea e Real Madrid hanno superato il PSG, Manchester City e Liverpool con questo risultato. Rodrigo Hernández, autore del gol della partita a Istanbul, è diventato il primo giocatore spagnolo a segnare in una finale da quando Marco Asensio ha chiuso la goleada del Real Madrid contro la Juventus (4-1) nella finale della stagione 2016/17.

Guardiola raggiunge Paisley e Zidane e si avvicina ad Ancelotti

Pep Guardiola, allenatore del Manchester City, ha conquistato sabato a Istanbul il suo terzo titolo da allenatore nella Champions League, raggiungendo l’inglese Bob Paisley e il francese Zinedine Zidane, a soli uno dal recordman, l’italiano Carlo Ancelotti.

Guardiola ha vinto la Champions con il Barcellona nel 2009 e 2011. Con questa vittoria, entra nel gruppo di allenatori vincitori con due club diversi, unendosi a Ancelotti stesso (due con il Milan e due con il Real Madrid), l’austriaco Ernst Happel (uno con il Feyenoord e uno con l’Amburgo), i tedeschi Ottmar Hitzfeld (uno con il Borussia Dortmund e uno con il Bayern Monaco) e Jupp Heynckes (uno con il Real Madrid e uno con il Bayern) e il portoghese José Mourinho (uno con il Porto e uno con l’Inter Milano).

L’allenatore del City era già nella lista dei campioni come giocatore e allenatore, guidata da Ancelotti con un totale di sei. Guardiola ha vinto da giocatore nel 1992 con la maglia del Barcellona, che poi ha guidato come allenatore. Gli altri che hanno raggiunto questo successo sono stati Miguel Muñoz, Johan Cruyff, Frank Rijkaard, Zinedine Zidane e Giovanni Trapattoni.

La Supercoppa d’Europa avrà un sapore spagnolo con Mendilibar e Guardiola in panchina. Siviglia e Manchester City si giocheranno il trono europeo.

RELATED ARTICLES

Ultime News