lunedì, Aprile 22, 2024
HomeAttualitàSusan Sarandon sferra l'attacco contro Hollywood: il giudizio è glaciale!

Susan Sarandon sferra l’attacco contro Hollywood: il giudizio è glaciale!

Susan Sarandon critica duramente Hollywood durante il Magna Graecia Film Festival, definendo l’industria cinematografica come un ambiente che si preoccupa solo dei soldi. Secondo l’attrice, come riporta il Corriere della Sera, l’unico modo per infastidire Hollywood è invecchiare, ingrassare o fare film che non incassano. Attori e sceneggiatori hanno anche scioperato per protestare contro questa situazione.

Susan Sarandon demolisce Hollywood: le durissime critiche

Susan Sarandon afferma che Hollywood è controllata da un gruppo di potere corporativo che rappresenta il capitalismo. Sottolinea che i contratti degli attori sono scaduti e che il modello di business è cambiato con l’avvento dello streaming e dell’intelligenza artificiale, mettendo gli attori in una posizione di svantaggio. Inoltre, l’87% degli attori negli Stati Uniti non ha accesso all’assistenza sanitaria, creando un altro grave problema.

L’attrice esprime anche preoccupazione riguardo all’intelligenza artificiale, poiché gli studi cinematografici hanno proposto di scansionare i corpi degli attori che interpretano ruoli minori per poi diventare proprietari delle loro immagini. Questo comporterebbe il fatto che non dovrebbero più ingaggiare gli attori né pagarli, un’azione che la Sarandon considera un furto. Propone invece l’utilizzo dell’intelligenza artificiale per sostituire gli amministratori delegati, sottolineando che per quel ruolo non è necessaria tanta immaginazione.

Il sostegno alle donne e il suo giudizio sulla guerra in Ucraina

Susan Sarandon conferma il suo impegno nel settore cinematografico e nel sostegno delle donne, sottolineando che anche se il numero di attrici in grado di produrre storie sulle donne è aumentato, le donne ancora non hanno abbastanza potere. Sottolinea, in particolare, che questa disparità vale per tutte le minoranze che non hanno un potere simile a quello degli uomini bianchi eterosessuali e che esiste ancora una grande differenza in termini di guadagni.

La star di Hollywood si esprime anche sulla guerra in Ucraina, affermando di essere contro qualsiasi guerra. Tuttavia, esprime preoccupazione per il fatto che la NATO sembra fuori controllo e sostiene che la guerra potrebbe essere un tentativo di indebolire la Russia a causa dei suoi rapporti con la Cina. La Sarandon spera che finalmente la diplomazia faccia il suo lavoro perché considera le bombe a grappolo una soluzione inadeguata.

RELATED ARTICLES

Ultime News