Simone Rugiati nella bufera per le teorie “complottiste” sul clima: cos’ha rivelato!

0
287
Simone Rugiati, bufera sui social
Simone Rugiati, bufera sui social

Simone Rugiati ha recentemente scatenato una polemica sui social media con le sue affermazioni controversie legate al clima, come riportato da TvBlog. Il rinomato cuoco, famoso anche per le sue apparizioni televisive, ha suscitato scalpore con le sue teorie complottiste sul cambiamento climatico.

Simone Rugiati, dichiarazioni choc sui cambiamenti climatici

Sono giorni difficili dal punto di vista meteorologico, con buona parte del Nord Italia colpita da forti temporali che hanno causato danni considerevoli e incidenti, e con la Sicilia che invece sta facendo i conti con spaventosi incendi. Tuttavia Simone Rugiati, popolare chef televisivo, ha deciso di intervenire sul tema del cambiamento climatico attraverso i suoi account sui social media. E le sue dichiarazioni non sono di certo passate inosservate, scatenando un putiferio mediatico.

Nel suo post, Rugiati ha iniziato a descrivere la situazione critica in diverse regioni d’Italia e ha sottolineato che non gli interessa essere considerato un complottista. Ha poi affermato di avere prove di una presunta manipolazione climatica in corso, suggerendo addirittura che verrebbero spruzzate sostanze nell’aria per influenzare il tempo a fini politici.

Le critiche allo chef televisivo esplodono sui social

Le affermazioni di Simone Rugiati hanno suscitato reazioni immediate, principalmente negative, nei confronti delle sue presunte posizioni “complottiste” in merito ai cambiamenti climatici. In particolare è arrivata una durissima critica da parte della giornalista Selvaggia Lucarelli, che ha ripostato il video sul suo account Twitter con un commento sarcastico.

Da qui è iniziato un botta e risposta tra la giornalista e lo chef tv, con quest’ultimo che ha continuato ad amplificare le sue affermazioni, sostenendo che stava solo cercando di dire la verità senza interessarsi a guadagnare più follower o ottenere pubblicità. La controversia attorno alle dichiarazioni di Rugiati ha scatenato una vera e propria tempesta sui social media, con molte persone che esprimono il proprio dissenso per le sue teorie complottiste.