venerdì, Aprile 19, 2024
HomeCultura e SocietàRomina Carrisi: mancanza di sonno e la scelta del nome del figlio

Romina Carrisi: mancanza di sonno e la scelta del nome del figlio

La neo mamma, Romina Carrisi, ha recentemente parlato dei suoi primi giorni con il suo primogenito, Axel Lupo. Pur essendo felice per la nascita del figlio, Carrisi ha rivelato di essere in carenza di sonno, ma ha anche espresso fermezza nel voler gestire la situazione senza l’aiuto di tate o infermiere.

Romina Carrisi: le sfide della maternità

Durante la sua apparizione televisiva su Verissimo, Carrisi ha condiviso le sfide che sta affrontando con il sonno del neonato. Ha rivelato che Axel si sveglia ogni tre ore per l’allattamento e ha sottolineato l’importanza di prendersi cura del proprio sonno nonostante le difficoltà. Pur riconoscendo il supporto della madre, Romina Power, e della sorella, Cristel Carrisi, che le sono vicine in questo momento, Carrisi ha sottolineato la sua volontà di gestire personalmente le esigenze del suo bambino.

Romina Carrisi: il supporto della famiglia

Carrisi ha anche elogiato il sostegno fondamentale offerto dalla sorella Cristel, madre di tre figli, che ha condiviso la sua esperienza e le ha fornito preziosi consigli sulla cura del neonato. La presenza e l’aiuto della famiglia sono stati determinanti durante questo periodo di adattamento alla nuova vita con il neonato.

Romina Carrisi
Romina Carrisi

L’esperienza del parto

Parlando del travaglio e del parto, Carrisi ha descritto l’esperienza come lunga ma gratificante. Ha ringraziato l’equipe medica del Gemelli Isola Tiberina per la loro professionalità durante il parto. L’esperienza del parto è un momento intenso e significativo per ogni donna, e Romina Carrisi ha affrontato questa fase con forza e determinazione.

La musica di Mozart e il sostegno del compagno

Durante il travaglio, Carrisi ha chiesto che venisse suonata la musica di Mozart, desiderando che suo figlio nascesse in un’atmosfera tranquilla e armoniosa. Ha anche condiviso un aneddoto commovente riguardante il suo compagno, Stefano, che ha mostrato il suo sostegno durante il parto. Il sostegno emotivo del partner è fondamentale durante il travaglio e il parto, e Carrisi ha apprezzato la presenza di Stefano accanto a lei in quel momento così importante.

Consigli per le future mamme

Infine, Carrisi ha offerto alcuni consigli alle future mamme, incoraggiando la pratica dello yoga e la respirazione consapevole come strumenti utili durante il travaglio. Condividere esperienze e consigli con altre mamme può essere prezioso per affrontare al meglio questa fase della vita.

In conclusione, Romina Carrisi ha affrontato apertamente le sfide e le gioie della maternità, evidenziando la sua determinazione nel prendersi cura del suo bambino e nel fare scelte che ritiene migliori per la sua famiglia. La sua esperienza è un esempio di forza e resilienza per tutte le neo mamme che affrontano la sfida di crescere un bambino.

RELATED ARTICLES

Ultime News