lunedì, Giugno 24, 2024
HomeAttualitàMauro Repetto degli 883 svela un segreto inedito e incredibile: ma dove...

Mauro Repetto degli 883 svela un segreto inedito e incredibile: ma dove si trova adesso?

Mauro Repetto degli 883 svela un dettaglio sconosciuto, un segreto che si è portato dietro per anni. Dove si trova oggi?

Il segreto svelato da Max Repetto

Da sempre considerato il ballerino che improvvisava passi di danza dietro a Max Pezzali, Mauro Repetto, fondatore insieme a Pezzali degli 883, emerge ora come la mente dietro la band. In collaborazione con Pezzali, ha scritto Gli anni, uno dei più grandi successi pop del gruppo, senza però apporre la sua firma. Al culmine del successo, Repetto è scomparso, fuggendo negli Stati Uniti alla ricerca di una modella mai incontrata. Al suo ritorno in Italia, ha ricominciato da zero, lavorando inizialmente a Disneyland Paris.

La sua storia è dettagliatamente narrata nel libro “Non ho ucciso l’Uomo Ragno” (Mondadori), in cui Repetto svela aneddoti e smentisce leggende, come racconta a FanPage.

Una delle leggende svelate riguarda la canzone iconica “Hanno ucciso l’uomo Ragno”. Contrariamente a quanto si possa pensare, non è mai stata dedicata al tragico dramma di Falcone. Era piuttosto ispirata a un film, a un fumetto, al Bronx a New York, incarnando l’immaginario di Peter Parker, che Repetto identifica come un alter ego di sé stesso e Max, un individuo comune con ambizioni straordinarie.

Che cosa fa oggi il biondo degli 883?

La canzone “Gli anni” rappresenta l’ultimo capitolo della collaborazione artistica tra Repetto e Max. Pur riconoscendo la bellezza della canzone intitolata “Stessa storia, stesso posto, stesso bar”, Repetto desidera intraprendere nuove strade, lontane dalla storia, dal luogo e dal bar menzionati nella canzone. Vuole partecipare alla settimana della moda e incontrare una donna che considera la più bella del mondo in quel momento.

883 (Foto INSTAGRAM)
883 (Foto INSTAGRAM)

Nonostante il benessere a Pavia e con la famiglia, Repetto sente il bisogno irresistibile di esplorare nuovi orizzonti. La canzone “Gli anni” segna la sua decisione irreversibile di cercare un’altra storia, un altro posto e un altro bar, magari a New York, Los Angeles o Miami. La sua onestà intellettuale lo spinge a separarsi dalla canzone senza apporre la sua firma, anche se è l’ultima collaborazione con Max, riconoscendo che sta cercando una direzione completamente diversa.

Il suo ruolo a Disneyland Paris

Iniziato il suo percorso a Disneyland Paris come cowboy dopo essersi dichiarato laureato in Lettere, Repetto è stato successivamente riconosciuto da un italiano vice direttore del parco. Questo gli ha aperto le porte del dipartimento più prestigioso della Walt Disney Company, dove attualmente lavora come event executive. Il suo nuovo inizio, vestito da cowboy, ha alimentato la sua energia per concentrarsi sul presente, senza rimpianti. Ricominciare da zero gli ha permesso di cercare nuove esperienze nel quartiere di Bastille a Parigi, dove ancora risiede.

Nonostante la sua posizione di event executive per la Walt Disney Company, Repetto non ha intenzione di firmare mai la canzone “Gli anni”. Ha deciso di andarsene con quella canzone, senza mai guardare indietro. Nonostante sia l’ultima canzone scritta con Max, non ha mai chiesto di aggiungere la sua firma, poiché ha scelto di percorrere nuove strade, come spiegato nei suoi motivi.

RELATED ARTICLES

Ultime News