Matthew Perry, il gesto prima della morte lascia increduli: lo ha fatto davvero

0
247
Matthew Perry (Foto ANSA)
Matthew Perry (Foto ANSA)

Il gesto prima della morte fatto da Matthew Perry lascia tutti senza parole. Lo ha fatto davvero e in pochi ne erano a conoscenza.

Morte Matthew Perry, l’ultimo addio a Chandler

Non solo trionfi eclatanti e profitti smisurati. Dietro il volto noto come Chandler Bing, il celebre personaggio di «Friends», una delle serie televisive più amate di tutti i tempi, Matthew Perry, l’attore scomparso a Los Anglese all’età di 54 anni, nascondeva una lunga battaglia contro l’abuso di sostanze. Nel suo volume autobiografico Perry raccontò la sua lotta contro le dipendenze da droghe e alcol, rivelando durante la promozione che era sobrio da 18 mesi e che aveva probabilmente speso una cifra vicina ai 9 milioni di dollari per cercare di disintossicarsi.

Le circostanze del decesso

Il corpo senza vita di Perry è stato scoperto intorno alle 16 di sabato 28 ottobre, nella vasca idromassaggio della sua residenza a Los Angeles, come riferito da fonti delle forze dell’ordine al «Los Angeles Times». Gli agenti, che hanno preferito mantenere l’anonimato in quanto l’indagine è in corso, non hanno rivelato la causa della morte: tuttavia, non sono state trovate tracce di droghe sul luogo del decesso e al momento non ci sono sospetti di omicidio. Al momento, la teoria più accreditata sembra essere quella di un improvviso malore, anche se non si escludono altre ipotesi.

Gli investigatori del dipartimento di polizia, specializzati in casi di omicidio e furto, stanno indagando sulle cause del decesso, le quali verranno determinate in seguito dall’ufficio del medico legale della contea di Los Angeles, in base all’esame autoptico.

La sfida della vita di Matthew Perry

La vita di Matthew è stata un susseguirsi di alti e bassi. Il successo di “Friends” lo rese incredibilmente ricco. All’inizio della serie, i sei protagonisti venivano pagati 22.500 dollari a episodio, ma con l’aumento della popolarità, questo cifra salì fino a un milione di dollari a puntata, come riportato da fonti di «The Hollywod Reporter».

Matthew Perry (Foto ANSA)
Matthew Perry (Foto ANSA)

Con l’aumentare della celebrità, Perry si affidò sempre di più all’alcol per alleviare lo stress. Dopo un incidente in moto d’acqua nel 1997, iniziò ad assumere antidolorifici, finendo per abusare per anni di Vicodin, un medicinale contenente idrocodone e paracetamolo, come raccontò lui stesso. Nel 2001 iniziò un percorso di riabilitazione e in seguito ammise di avere pochi ricordi delle ultime tre stagioni di «Friends» a causa dell’abuso di alcol.

Matthew Perry, il gesto che in pochi conoscevano

Nel 2013, Perry rivelò a «People» di essere diventato sobrio solo a 43 anni. L’anno precedente, aveva convertito la sua dimora sulla spiaggia di Malibu in una struttura per l’aiuto a ex alcolisti chiamata «The Perry House», e da allora aveva dedicato tempo e risorse per aiutare gli altri in lotta con le dipendenze. “Non si può avere una dipendenza per tre decenni e sperare di risolverla in 28 giorni”, dichiarò Perry in un’intervista nel 2015. Aggiunse di aver vissuto alti e bassi e di aver ricevuto molti riconoscimenti, ma la cosa che gli teneva più a cuore era poter aiutare chiunque gli chiedesse supporto per sconfiggere la dipendenza.

Gli inizi e la famiglia

Matthew Langford Perry nacque il 19 agosto 1969 a Williamstown, nel Massachusetts. Sua madre, Suzanne Marie, era una giornalista canadese che aveva ricoperto il ruolo di addetto stampa del primo ministro Pierre Trudeau. Suo padre, John Bennett Perry, era un attore e ex modello americano noto per la serie televisiva «240-Robert» (1971-81). Bennett apparve in un episodio di «Friends» nel 1998, interpretando il padre del fidanzato di Jennifer Aniston.

I suoi genitori divorziarono poco dopo la sua nascita, e sua madre lasciò il Massachusetts per stabilirsi a Ottawa. Cresciuto in Canada, Matthew Perry frequentò la West Carleton Secondary School e l’Ashbury College. Durante l’adolescenza dimostrò un talento per il tennis e per un periodo si allenò per diventare un professionista. Tuttavia, questo sogno svanì quando Perry si trasferì a Los Angeles a 15 anni per vivere con il padre. La sua carriera televisiva ebbe inizio nel 1979, quando il padre gli procurò un piccolo ruolo in un episodio di «240-Robert». A 15 anni iniziò a studiare recitazione alla Buckley School di Sherman Oaks, in California, affinando in seguito le sue abilità comiche.

L’ultimo capitolo

La sua ultima apparizione televisiva risale al 2021 nello speciale «Friends: The Reunion». Matthew Perry aveva parlato apertamente del desiderio di stabilirsi e formare una famiglia in diverse occasioni, come riportato da «The Hollywood Reporter», tuttavia non si era mai sposato e non aveva avuto figli.