domenica, Luglio 21, 2024
HomeEconomiaBenzina e gasolio, prezzi alle stelle: i motivi del vertiginoso aumento

Benzina e gasolio, prezzi alle stelle: i motivi del vertiginoso aumento

I prezzi dei carburanti, sia per la benzina che per il gasolio, stanno raggiungendo livelli che non si erano visti da un intero anno. Come riportato da Il Sole 24 Ore, questo aumento è dovuto ad una serie di motivi ben precisi: ecco quali.

Aumentano i prezzi di benzina e gasolio: i principali motivi

Aumentano i prezzi di benzina e gasolio, e i motivi di questa vertiginosa impennata sono molteplici. Alcuni di questi sono dovuti alla diminuzione delle scorte di prodotti raffinati negli Stati Uniti e alla chiusura di alcune raffinerie in Europa, Stati Uniti e Asia. Nel frattempo, il Brent, un importante indicatore dei prezzi del petrolio, sta puntando verso gli 83 dollari. Tutto ciò porta ad un nuovo aumento dei prezzi consigliati da parte dei principali distributori e ad un rialzo anche per i prezzi delle pompe bianche.

Con l’avvicinarsi dei picchi di traffico dell’estate, che è sempre stato caratterizzato dall’esodo estivo degli italiani in vacanza verso la fine di luglio e l’inizio di agosto, i prezzi consigliati per la benzina e il gasolio dai principali marchi di distribuzione dei carburanti stanno di nuovo aumentando.

Le medie nazionali dei prezzi sono al rialzo, da Eni a Q8

Le medie nazionali dei prezzi dei carburanti praticati alla pompa stanno crescendo in maniera significativa. La benzina supera i 1,88 euro al litro, raggiungendo i massimi degli ultimi dodici mesi, quando era in vigore uno sconto sull’accisa di 30 centesimi al litro. Il gasolio, invece, si posiziona a 1,73 euro/litro, toccando i massimi dall’aprile scorso. Anche Eni ha aumentato i prezzi consigliati per la benzina e il gasolio di due centesimi al litro. Per Q8, invece, si registra un rialzo di un centesimo al litro. La benzina servita nelle stazioni di servizio in autostrada si avvicina ai 2,2 euro al litro.

RELATED ARTICLES

Ultime News