Roma, terza edizione premio Apices


Nel suggestivo scenario della Villa Dafne Majestic, lo scorso giovedì oltre 200 persone si sono (finalmente!) ritrovate sotto il cielo stellato di Roma per il Gran Galà “E quindi uscimmo a riveder le stelle…”, una soirée organizzata dall’Associazione Professionisti ed Imprese per la Cooperazione Economica e Sociale – APICES, presieduta dall’avv. Massimiliano Albanese dello Studio Legale e Tributario AMP – Albanese Maxia & Partners.

I numerosi ospiti intervenuti, destinatari del “Premio Cognitio Et Vis” (istituito da APICES in partnership con la Fondazione Roma Europea e l’Istituto Italiano per l’Anticorruzione), hanno sviluppato i temi di fondo della serata: salute e benessere, aggregazione sociale e crescita economica, migrazioni e scambi commerciali, scoperte scientifiche e tecnologia, impatto ambientale e riforestazione, tutela della madre terra ed esplorazione del cosmo.

Dopo gli interventi di saluto,  il Prof. Fabio Pistella, ex Presidente del C.N.R., ha introdotto questa terza edizione del premio, assegnando a tutti i vincitori il medesimo riconoscimento.

Tra i premiati, il primo a salire sul palco è stato il Sottosegretario alla Sanità Pierpaolo Sileri, uno dei noti protagonisti nella gestione della crisi pandemica. Con lui, hanno ricevuto il premio anche l’ing. Giovanni Squame, Presidente dell’A.L.I. (Aerospace Laboratory for Innovative Components), e l’ing. Giuseppe Morsillo, Presidente del C.I.R.A. (Centro Italiano Ricerche Aerospaziali), oltre al Presidente della Federazione Italiana Golf e Vicepresidente del CONI, Prof. Franco Chimenti e la nuova Rappresentante Speciale dell’Unione Europea per il Sahel, On. Prof. Emanuela Claudia del Re.

Collegata in videoconferenza dal proprio laboratorio, dove sta conducendo ricerche in collaborazione con la NASA,  non ha fatto mancare la sua partecipazione la Prof. Marifelicia De Laurentis, che ha ricevuto il premio per la scienza. Per l’imprenditoria, invece, è stato premiato Lorenzo Zurino, vero promotore del made in italy e  membro dell’Italian Export Forum.

Dopo mesi di coprifuoco e restrizioni, c’era grande  voglia di stare in compagnia e gli ospiti hanno fatto registrare gli straordinari agli addetti al servizio della Villa, visto che la serata non si è conclusa prima delle due del mattino.

Conversazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*