lunedì, Aprile 22, 2024
HomeCuriositàRapina un negozio in Carolina del Sud con un’arma insolita: la pistola...

Rapina un negozio in Carolina del Sud con un’arma insolita: la pistola Nintendo Duck Hunt

Un colpo da maestro! Un rapinatore ha scelto un’arma insolita per la sua impresa criminale: una pistola finta del gioco Nintendo Duck Hunt dipinta a spruzzo.

Sì, avete letto bene! Il malvivente ha cercato di spaventare il cassiere mostrando la sua “arma” nella cintura dei pantaloni. Ma non finisce qui! L’audace rapinatore ha anche chiesto del denaro, ma la polizia è arrivata in tempo per mettere fine alla sua avventura criminale.

Rapina un negozio in Carolina del Sud con una pistola giocattolo: la vicenda

Un uomo di 25 anni ha deciso di utilizzare un controller per videogiochi Nintendo per rapinare un minimarket! Sì, avete letto bene, non si tratta di una sceneggiatura di un film di fantascienza, ma di una vera e propria rapina avvenuta in un negozio Kwik Stop a Sharon, nella Carolina del Sud. L’audace rapinatore ha minacciato un commesso con il suo “arma” insolita, chiedendo la consegna di ben $300 (£240). Ma la polizia non si è fatta sorprendere dal suo ingegnoso piano e ha arrestato il giovane David Joseph Dalesandro sul posto. Chissà se il nostro amico aveva intenzione di scambiare il controller con dei soldi veri per acquistare la sua console preferita! Comunque sia, la morale della storia è che non sempre le idee più originali portano al successo, soprattutto quando si tratta di attività illegali.

Le dichiarazioni dei testimoni e l’arresto

Ma che scena da film! Un rapinatore ha deciso di impersonare un personaggio dei fumetti per compiere la sua impresa criminale. Testimoni oculari hanno dichiarato alla polizia che l’autore dell’atto è entrato nel negozio indossando una parrucca, una maschera e una felpa con cappuccio.

Ma non finisce qui! Il malvivente ha anche mostrato una pistola nella cintura al cassiere, chiedendo del denaro. Ma la pistola si è rivelata essere una pistola da gioco Nintendo Duck Hunt verniciata a spruzzo, utilizzata per colpire bersagli in movimento sullo schermo.

Insomma, sembra che il nostro amico abbia preso troppo sul serio il suo gioco preferito! Gli agenti sono riusciti a trovare il rapinatore in un parcheggio vicino, dove aveva nascosto la sua pistola finta. David Joseph Dalesandro è stato arrestato e rinchiuso nel centro di detenzione della contea di York. Chissà se il nostro amico avrà modo di giocare a Duck Hunt anche dietro le sbarre!

RELATED ARTICLES

Ultime News