Perché si chiama barbecue: una tecnica di cottura dalle radici antichissime!

0
181
Perché si chiama barbecue
Perché si chiama barbecue

Come è nato il barbecue e qual è la sua affascinante storia, che si snoda tra i fumi e i sapori irresistibili della cucina outdoor? Esploriamo insieme tutte le curiosità che circondano le origini di questa meravigliosa tecnica di cottura.

Le origini del barbecue e il legame con il Nord America

Le radici del barbecue risalgono ai tempi antichissimi, addirittura ai tempi di Cristoforo Colombo, quando mise piede per la prima volta sul suolo americano credendo di essere arrivato nelle Indie. I nativi americani che popolavano l’isola in cui approdò aprirono le porte a tutto l’equipaggio, dando loro modo di sperimentare la loro tecnica culinaria unica. Nello specifico, osservando le loro abitudini, gli europei appresero che la carne veniva cotta su una fiamma indiretta, passando attraverso fasci di legno verde posti su una stuoia di legno.

La stuoia, oltre a evitare il contatto con la terra e gli insetti, serviva anche a preservare l’alimento, mantenendolo sicuro. Inoltre, il fumo sprigionato dalla combustione del legno contribuiva a conferire un sapore irresistibile alla carne. Scoperta questa tecnica, i colonizzatori spagnoli la diffusero nelle altre regioni del Nord America, arrivando fino all’attuale Virginia entro la fine del XVI secolo.

Da dove ha origine il nome

Ma da dove deriva l’etimologia stessa del termine “barbecue”? Gli spagnoli, riportando in patria questo particolare metodo di cottura, lo chiamarono “Barbacoa”, una parola derivata dall’originale “Baa bu kan” dei popoli caraibici. Alcuni, invece, attribuiscono l’origine del termine al detto francese “de la barbe a la queque” che significa “dalla testa alla coda”, ma in realtà faceva più riferimento alla cottura allo spiedo. Tuttavia, sembra che la versione spagnola sia la più plausibile, considerando i legami storici e culturali che le Americhe hanno avuto con la Spagna.

Negli anni successivi, il barbecue ha attraversato continenti, diffondendosi e adattandosi a vari gusti e tradizioni culinarie. Oggi, la sua popolarità ha raggiunto anche l’Italia, dove gli appassionati di grigliate all’aperto, soprattutto nei mesi estivi, condividono attimi di convivialità e saporiti bocconi di carne cotta lentamente e a bassa temperatura. Il barbecue è diventato un vero e proprio stile di vita, un modo per trascorrere momenti piacevoli in compagnia, gustando sapori autentici e rivivendo la storia millenaria di una tecnica di cottura che ha attraversato i secoli. Le origini antiche del barbecue conferiscono a questa tradizione un’aura di mistero e un fascino unico. Il barbecue è una celebrazione della vita stessa, una festa di sapori e di amicizia che dura da secoli e che continuerà a deliziarci per sempre.