Miriana Trevisan: il terribile passato nell’anoressia, ma oggi non si nasconde più. Ecco il racconto shock!

0
255
Miriana Trevisan

Nell’episodio trasmesso il lunedì 16 ottobre 2023 su Rai1, nel popolare programma Storie Italiane, Eleonora Daniele ha regalato ai telespettatori un incontro speciale con le iconiche protagoniste di Non è la Rai, tra cui Miriana Trevisan.

Insieme a lei anche Ilaria Galassi, Eleonora Cecere e Pamela Petrarolo che si sono aperte al pubblico, raccontando i loro trionfi sul piccolo schermo e i momenti difficili che hanno affrontato nella vita.

L’annuncio di Miriana Trevisan

Prima dell’inizio del programma, Miriana Trevisan ha voluto inviare un messaggio a Giulia Saracco, una giovane collegata in diretta con l’inviato Mario Acampa, che da anni combatte una dura battaglia contro l’anoressia.

Ma non solo a lei, Miriana Trevisan ha voluto rivolgere le sue parole a tutte le persone a casa: “Ho vissuto personalmente questa malattia, l’evento scatenante è stato un provino di danza, dato che sono nata come ballerina”, ha raccontato.

“Sono stata fortunata perché il mio insegnante di danza si è accorto che indossavo abiti troppo larghi e pantaloni per sudare, perché volevo essere magra per fare danza a livello internazionale e girare il mondo. Lui ha visto la mia fragilità e debolezza durante le lezioni e mi ha chiesto di togliermi il maglione, così come ha fatto con le altre ragazze, per cercare di non mettermi in imbarazzo”.

“Ma quando ha visto che ero troppo magra, ha deciso di chiudermi le porte della scuola. Gli sono grata per questo gesto e vorrei chiedere a tutti gli insegnanti e gli educatori di cogliere i segnali e fermare questa terribile cosa che ti attacca come un virus”.

Il passato nell’anoressia e l’endometriosi

“Quando avevo 14 anni, ammiravo le ballerine di danza classica e desideravo diventare come loro. Mangiavo solamente un’arancia al giorno”, ha raccontato Miriana Trevisan. “Sono riuscita a superare questa fase grazie al mio insegnante che si è accorto di quello che stavo passando e mi ha detto: ‘Inizia a mangiare e ti riaprirò le porte’.”

“Ho dovuto iniziare a nutrirmi gradualmente, mentre i miei genitori lavoravano tutto il giorno e non riuscivano a notarlo, ero brava a nascondere questa cosa”. La showgirl ha poi condiviso l’esperienza di un’altra malattia che ha dovuto affrontare: “L’endometriosi, una malattia insidiosa e dolorosa che ho superato dopo un intervento chirurgico. Durante il periodo di recupero, ho trovato sollievo nel dipingere, scrivere un libro e ho ripreso gli studi per conseguire il diploma che ho ottenuto sei anni fa”.

Eleonora Cecere ha affrontato un difficile percorso a causa dell’endometriosi: “Ho subito un’isterectomia, è stato un periodo estremamente difficile. Prima dell’intervento, i dolori erano così intensi che preferivo evitare di mangiare, arrivando a pesare solo 38 kg”, ha raccontato.

“Purtroppo, dopo l’operazione, ho contratto un’infezione ospedaliera che ha portato a una setticemia e ho rischiato di morire. Ma grazie al supporto incondizionato della mia famiglia, ho trovato la forza di riprendermi e oggi sto bene. Ho trovato una nuova direzione nella mia vita”.

“La Rai non è stata solo un luogo di lavoro, ma una scuola dove ho potuto studiare recitazione, canto e dizione. C’è molto di più oltre all’aspetto fisico”, ha affermato. “Possiamo aiutare gli altri facendo loro comprendere che possiamo superare le sfide che abbiamo affrontato”.