lunedì, Maggio 20, 2024
HomeAttualitàMichele Morrone: la confessione della sua dipendenza lascia tutti senza parole. Ecco...

Michele Morrone: la confessione della sua dipendenza lascia tutti senza parole. Ecco il racconto shock dell’attore!

Michele Morrone ha condiviso la sua esperienza con il podcast di Luca Casadei, One More Time. Durante la conversazione, Morrone parla apertamente del suo cammino verso Hollywood e del suo sogno d’infanzia di diventare attore. Non fa menzione di piani alternativi nel suo percorso, affermando che la sua determinazione lo ha spinto sempre in avanti.

Morrone affronta anche momenti difficili della sua infanzia, come la perdita prematura di suo padre quando aveva dodici anni, e come sua madre abbia dovuto affrontare questa situazione. La sua passione per la recitazione è diventata una parte essenziale della sua vita, affermando di essere “un tossico della [sua] vita” e della sua passione.

Morrone quindi trasmette la sua dedizione e determinazione nel perseguire il suo sogno di diventare un attore nel suo racconto-emotivo sul podcast.

La carriera di Michele Morrone e l’alcoolismo

Dopo aver fatto alcune piccole apparizioni in televisione, principalmente in ruoli minori, Michele Morrone trova un po’ di successo con la serie televisiva di Rai1, Sirene, dove recita accanto ad attori come Maria Pia Calzone, Ornella Muti e Luca Argentero. Nel frattempo, Morrone si innamora e si sposa.

Racconta di come ha conosciuto la sua ex moglie durante una visita a Piazza Duomo e di come pochi giorni dopo si sia recato in Libano per sposarla. Da questa unione sono nati i suoi figli, Brando e Marcus.

Tuttavia, la sua passione per la recitazione inizia ad entrare in conflitto con la sua vita da padre e marito. Morrone confessa che questa situazione lo stava allontanando dalla sua vera passione e che non poteva permetterselo.

Quindi, decide di lasciare sua moglie, consapevole delle difficoltà che avrebbe dovuto affrontare lontano dai suoi figli. E queste difficoltà non tardano ad arrivare. Insieme alla separazione, si scontra con problemi di alcolismo e depressione.

Nel 2018, Morrone si separa dalla moglie e affronta un periodo di sei mesi in cui è ubriaco ogni giorno, fino a quando finisce in coma alcolico. Questa esperienza lo spinge a fare una scelta definitiva: smettere di bere.

Da quel momento, non ha più toccato una goccia di alcol. Oggi, Morrone confessa di avere pochi vizi, incluso il fumo. Riconosce di aver provato droghe in passato, ma le considera pericolose perché potrebbero distrarlo dai suoi obiettivi principali: il cinema, la musica e tutto ciò che ama fare.

Il momento di rinascita

Michele Morrone sembra aver sempre tenuto gli occhi fissi sui suoi obiettivi, sin da quando era bambino. Questi obiettivi sembravano avvicinarsi quando ha ricevuto l’opportunità di recitare nel film “365 giorni”. Tuttavia, in quel periodo della sua vita stava affrontando problemi di salute mentale e per questo stava assumendo antidepressivi.

La sua agente lo contattò per il provino del film, dal momento che Netflix stava cercando disperatamente l’attore giusto per interpretare Massimo Torricelli. Morrone racconta di come Netflix fosse alla disperata ricerca dell’attore per il ruolo e di come abbia iniziato a cercarlo ovunque, finché non hanno visto una sua foto su Facebook.

Durante il provino, gli hanno chiesto di baciare una bellissima ragazza per capire come fosse il suo modo di baciare. Dopo il provino, gli hanno offerto immediatamente il contratto.

Il film ha avuto un successo immediato e ha portato a un’esplosione di popolarità per Morrone, che ha guadagnato 2,3 milioni di follower in una sola notte. Il film ha finito per diventare il più visto in tutto il mondo per quattro mesi consecutivi.

Da quel momento, la vita di Morrone è cambiata completamente. Ha ricevuto offerte di lavoro per Hollywood, con il suo primo ruolo da protagonista in “Subservience” accanto a Megan Fox.

RELATED ARTICLES

Ultime News