martedì, Aprile 23, 2024
HomeCultura e SocietàGerry Scotti riparte da Caduta Libera dopo la polemica sulla programmazione: il...

Gerry Scotti riparte da Caduta Libera dopo la polemica sulla programmazione: il suo ritorno in tv!

Gerry Scotti si prepara ad annunciare l’attesa ripartenza di Caduta Libera. Ma c’è una piccola controindicazione: insieme alle nuove puntate, saranno trasmesse anche vecchie repliche. Il conduttore, qualche settimana fa, aveva espresso il suo disaccordo riguardo a questa programmazione che, a suo avviso, crea solo confusione nello spettatore.

Gerry Scotti torna con Caduta Libera, tra nuove puntate e repliche

Nonostante le lamentele di Gerry Scotti, Canale 5 sembra decisa a mantenere questo mix di vecchio e nuovo all’interno del programma, come riportato da Davide Maggio. Così, la nuova stagione di Caduta Libera aprirà la strada nel preserale a partire dal lunedì 4 settembre, dopo Pomeriggio Cinque di Myrta Merlino. Le nuove puntate saranno trasmesse dal lunedì al venerdì, mentre nel weekend spazio ancora alle repliche.

Gerry Scotti ha sempre avuto un debole per Caduta Libera, definendolo una “macchina costosa ma efficiente, che andrebbe utilizzata”. Tuttavia, nella scorsa stagione, il programma ha avuto solo due settimane di puntate inedite, più precisamente a stagione conclusa, nella seconda metà di giugno. E ora, con l’inizio dell’autunno, per arricchire ancora di più la programmazione quotidiana, sono previsti alcuni speciali nella prima serata della domenica a partire dalla fine di settembre.

L’affetto del conduttore e del pubblico per il game show

Nonostante la delusione di Gerry Scotti e la rabbia di alcuni spettatori, la decisione di trasmettere vecchie repliche sembra essere stata presa per dare respiro alla produzione. Tuttavia, questa scelta rischia di far perdere un po’ di appeal al programma e di scalfire l’entusiasmo dei fan più affezionati. Sarà un banco di prova per Canale 5, che dovrà monitorare attentamente l’andamento degli ascolti di Caduta Libera per decidere se mantenere o modificare questa particolare programmazione.

Alla fine, a decidere sarà il pubblico, che dovrà colmare la mancanza di freschezza delle repliche con il proprio attaccamento a uno dei giochi più amati degli ultimi anni. L’importante, indipendentemente dalla scelta, è che l’emozione, il brivido e la tensione delle botole rimangano vive, anche se mescolate tra passato e presente. E, con il travolgente entusiasmo di Gerry Scotti, possiamo essere certi che la passione per Caduta Libera continuerà ad affascinare e coinvolgere il pubblico.

RELATED ARTICLES

Ultime News