mercoledì, Giugno 19, 2024
HomePoliticaForza Italia, spunta l’erede di Silvio Berlusconi: il fratello Paolo pronto a...

Forza Italia, spunta l’erede di Silvio Berlusconi: il fratello Paolo pronto a prendere posto?

Tutto resta in famiglia o i suoi familiari vogliono solamente tamponare una situazione? Per Forza Italia in molti si chiedono quale potrà essere il futuro e chi sarà a prendere l’eredità. Matteo Renzi ha dichiarato in più sedi che mai nessuno sarà Silvio Berlusconi e che non ci sarà alcuna eredità in merito.

Oggi spunta il nome del fratello Paolo e viene associato proprio a Forza Italia.

Forza Italia ha un erede? Spunta il nome di Paolo Berlusconi

In questi giorni sono moltissime le domande che riguardano il futuro di Forza Italia e quello che accadrà. Paolo Berlusconi, fratello del compianto imprenditore Silvio, potrebbe essere colui che si candida al Senato nel collegio del partito a Maonza.

È una ipotesi – come si legge su Repubblica – che trova strada tra quelle che sono le varie domande poste dopo la morte del fondatore. Un partito che deve reagire e trovare la forza per andare avanti. È l’articolo 19 dello Statuto che evidenzia di come – in caso di morte o impedimento del Presidente – si chiede la sostituzione temporanea. Paolo Berlusconi, fratello amato e imprenditore, potrebbe al momento essere la persona giusta da indicare per questo momento così delicato.

Questa è una candidatura che serve a certificare e confermare l’impegno della famiglia in caso di morte del fondatore, come è avvenuto. Ovviamente, in queste ore si cerca anche di capire quale sarà il ruolo di Marta Fascina seppur sempre legata a Marina Berlusconi.

Forza Italia, la prima conferenza stampa dopo la morte di Berlusconi

Antonio Tajani è ancora scosso da quanto accaduto e nelle scorse ore è stata rilasciata la prima conferenza stampa di Forza Italia. Tajani al centro, insieme ad altri capigruppo come Licia Ronzulli – Paolo Barelli e Fulvio Martusciello.

Ad accompagnare le loro parole una gigantografia del fondatore, in segno di ricordo e rispetto. Tajani ha evidenziato che il suo ricordo e il pensiero resteranno sempre, così come gli obiettivi da raggiungere. Una sala piena di giornalisti che volevano sapere quale fosse il futuro e quali i punti salienti da sviluppare nei prossimi giorni.

Inutile dire che Berlusconi resterà sempre il leader e che loro andranno avanti con quella strada, già battuta e visionaria. Durante la conferenza stampa hanno voluto ringraziare tutti per l’affetto ricevuto e anche per la grande vicinanza al partito.

RELATED ARTICLES

Ultime News