ACQUACOLTURA UNA PROPOSTA CHE MERITA ATTENZIONE


DAL MONDO DELLA   ACQUACOLTURA  UNA   PROPOSTA  CHE MERITA   ATTENZIONE: GUARDIAMO ANCHE AL MARE  PER  SOSTENERE ECONOMIA E QUALITA’ DELL’ALIMENTAZIONE.

Pubblichiamo  integralmente il comunicato stampa diffuso dall’Associazione Mediterranea Acquacoltori A.M.A.– a firma del suo presidente dr. Giuseppe Prioli:

“La Molluschicoltura nazionale si propone come uno dei principali protagonisti nel garantire un alimento sano, sicuro e amico dell’ambiente.

Nella giornata del 29 aprile una delegazione composta dall’on Lorenzo Viviani, dal prof. Giampietro Ravagnan e da Giuseppe Prioli, presidente della Associazione Mediterranea Acquacoltori – A.M.A., associazione che raggruppa la gran parte dei molluschicoltori italiani, ha incontrato il sottosegretario al Ministero della Transizione Ecologica, on. Vannia Gava, per presentare un breve documento in cui si evidenzia come i molluschi oltre a essere una fonte di cibo sano, ricco di proteine, vitamine e oligoelementi utili alla salute umana, forniscono una serie di servizi ecosistemici, tra cui il sequestro della CO2 nelle valve e la riduzione di azoto e fosforo in ambiente acquatico. Tali servizi pongono questi alimenti, mitili, vongole veraci e ostriche, tra quelli con minore impronta ambientale.

Sono state inoltre presentate proposte che vanno nella direzione di ridurre la generazione di gas serra, grazie al passaggio verso motori che utilizzano energia rinnovabile o gas liquido, così da eliminare il rischio di sversamenti accidentali di idrocarburi in mare, e limitare l’uso delle plastiche nel processo di allevamento”

Da un primo esame del comunicato stampa e dalla lettura dei documenti che abbiamo ricevuto  la richiesta di attenzione a questo comparto ed alla connessa attività di pesca è un interessante richiamo alla responsabilità dei decisori politici che trovano già nel PNRR parziali  risposte che si spera siano accolte poichè un’alimentazione sana e sostenibile è una opportunità per tutti i Consumatori: se poi questo processo avviene anche con processi e scelte energetiche quali il passaggio dal gasolio al GNL che possono migliorare la qualità dell’ecosistema marino  allora più diffuso può essere il beneficio complessivo per la Natura e la qualità della vita.

Mentre approfondiremo con altri articoli ed interviste questo  importante tematica terreno sotto osservazione i comportamenti delle Autorità Amministrative e le decisioni che il Governo intenderà assumere  su questa fondamentale sfida economica e sociale.

Conversazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*