lunedì, Maggio 20, 2024
HomeCuriositàDonna dichiarata morta per errore bussa alla sua bara durante il funerale

Donna dichiarata morta per errore bussa alla sua bara durante il funerale

La vicenda straordinaria accaduta nella città di Babahoyo, in Ecuador, durante un funerale ha suscitato grande clamore e ha spinto il governo a intraprendere un’indagine approfondita sull’ospedale in cui l’ex infermiera Bella Montoya è stata curata.

L’assurda vicenda della donna dichiarata morta

Il rito funebre, di solito un momento triste e solenne in cui amici e parenti piangono la perdita di una persona cara, ha preso una piega inaspettata quando, durante il veglione, una donna precedentemente dichiarata morta ha cominciato a bussare sulla sua bara per rivelare che era ancora viva e vegeta.

Bella Montoya, una donna di 76 anni, era stata posta nella bara e il suo funerale era iniziato venerdì. Tuttavia, dopo circa cinque ore, qualcosa di straordinario accadde: la bara iniziò a emettere suoni e Montoya, avvolta in lenzuola, cominciò a colpire la cassa in legno. Sconcertati, i presenti si avvicinarono e notarono che respirava pesantemente.

Immediatamente, Montoya fu sollevata dalla sua bara e trasportata di corsa in ospedale. Il figlio Gilberto Barbera, seppur sollevato dal fatto che sua madre fosse ancora viva, non poté fare a meno di rimanere scioccato dalla situazione. “Ci ha tutti spaventati”, ammise Barbera.

La notizia he ha fatto il giro del mondo

La notizia di questo evento straordinario si diffuse rapidamente, suscitando un misto di incredulità e meraviglia. I media locali e internazionali si fecero eco della vicenda, mentre le autorità ecuadoriane avviarono un’indagine per fare luce su quanto accaduto e verificare eventuali responsabilità da parte dell’ospedale.

L’episodio ha sollevato molte domande riguardo alla qualità delle cure ospedaliere e alla verifica accurata dei decessi. È fondamentale che le procedure di dichiarazione di morte siano rigorose e che vengano adottate tutte le precauzioni necessarie per evitare errori di valutazione.

La famiglia Montoya, pur grata di aver ritrovato la loro amata madre ancora in vita, è stata sconvolta dall’esperienza e desidera ottenere risposte chiare sulle circostanze che hanno portato a questa situazione imbarazzante.

Questo straordinario caso rimarrà nella memoria di tutti coloro che hanno assistito al veglione funebre di Bella Montoya, ricordandoci l’importanza di una cura medica attenta e di una valutazione accurata prima di dichiarare la morte di una persona.

RELATED ARTICLES

Ultime News