Christian De Sica svela la verità: “Papà Vittorio era bigamo, io figlio dell’amante”

0
95
Christian De Sica
Christian De Sica (foto ANSA)

In un’intervista, Christian De Sica ha svelato dettagli intimi sulla sua famiglia e la sua vita. Dall’infanzia alle relazioni familiari complesse, De Sica si è raccontato senza filtri, rivelando particolari sorprendenti sulla sua parentela.

Christian De Sica e il padre “Dio”

Per Christian, suo padre Vittorio era semplicemente un “Dio”. In un rituale prima dei debutti teatrali, l’attore si rivolgeva a suo padre per chiedere aiuto. Tuttavia, l’immagine idilliaca si complica quando De Sica rivela la bigamia di suo padre: “Ero il figlio dell’amante con cui viveva, Maria Mercader, mentre sua moglie Giuditta Rissone abitava non lontano. Oggi sarebbe inammissibile, ma era il Novecento.

La famiglia allargata

Una famiglia allargata emerge con fratelli e sorelle che spuntano all’improvviso. Una chiamata da una spagnola svela l’esistenza di una sorella di cui Christian non sapeva nulla: “Ciao, sono Vittoria De Sica, tua hermana”. Questo momento rivela la complessità delle relazioni familiari nella vita di De Sica.

La moglie e i figli

La vita sentimentale di Christian De Sica è anche al centro dell’intervista. Da Silvia Verdone, con cui è sposato da cinquant’anni, al rapporto con Carlo Verdone, l’attore svela i dettagli di una relazione basata sul rispetto e sull’amore. Con la moglie Silvia, De Sica ha due figli, Brando e Maria Rosa, definiti come “la nostra fortuna”.

Christian De Sica
Christian De Sica (foto ANSA)

Christian De Sica: gli incontri e le storie

L’intervista rivela episodi straordinari nella vita di Christian De Sica, dall’incontro con Liza Minelli e il furto del suo cane dopo tre bottiglie di Falanghina, all’incontro casuale con Bettino Craxi in Tunisia.

De Sica ha condiviso anche un aneddoto su Bettino Craxi, incontrato casualmente in Tunisia. L’attore descrive Craxi come una persona gentile che, inaspettatamente, gli propose un incontro con un dirigente di Rai 2 per aiutarlo nella sua carriera. Tuttavia, De Sica rifiutò l’offerta, poiché già lavorava altrove.

In un’altra avventura, De Sica rivela di aver ubriacato Ranieri di Monaco durante una festa organizzata da lui e Grace Kelly. Il motivo? Proteggere un amico fotografo che aveva scattato foto indiscrete. Questo episodio mostra il lato eccentrico e avventuroso della vita di De Sica, andando ben oltre il semplice ruolo di attore comico.

Conclusioni

De Sica si è aperto condividendo la sua storia senza filtri. Tra segreti familiari, amori, e straordinarie avventure, l’attore ha dipinto un ritratto vivido della sua vita, dimostrando che dietro il sorriso comico c’è una complessità di emozioni e relazioni che ha contribuito a plasmare la persona e l’artista che è oggi. La sua capacità di affrontare la vita con umorismo emerge come elemento centrale, donando profondità a un’icona comica italiana.