Alba Parietti, il rimorso verso il figlio: la confessione a Belve su ciò che non avrebbe mai voluto dirgli!

0
268
Alba Parietti, la confessione a Belve
Alba Parietti, la confessione a Belve (foto ANSA)

Alba Parietti si è aperta sinceramente di fronte a Francesca Fagnani durante l’intervista nello studio di Belve. La showgirl ha condiviso i successi ottenuti lungo la sua carriera e ha affrontato argomenti personali, incluso il rapporto con suo figlio Francesco Oppini. A tal proposito, come riporta Fanpage, ha confessato di avergli detto la cosa peggiore mai detta, con l’intenzione di umiliarlo.

Alba Parietti e il retroscena sul figlio a Belve

Alba Parietti si è raccontata apertamente davanti a Francesca Fagnani durante l’intervista a Belve. La conduttrice ha ripercorso la sua carriera di successo e le gioie e i dolori della sua vita personale. Tuttavia, ha fatto una premessa: negare che sia estremamente popolare in Italia sarebbe ingiusto, poiché ha avuto una grandissima carriera e basta fare una ricerca su Wikipedia per saperlo.

A seguire, parlando dei suoi scatti d’ira, alcuni dei quali si sono verificati in diretta televisiva, la Parietti ha ammesso di essere diventata più riflessiva. Ha capito che quando si è arrabbiati, si fa del male con le parole. In particolare, ricorda che la cosa più cattiva che abbia mai detto è stata a suo figlio, e non intende ripeterla. Ammette che forse un genitore non dovrebbe mai dire certe cose: è un vecchio comportamento, ma avrebbe provato ad umiliarlo. Ha commesso molti errori perché ammette di essere a tratti verbalmente violenta, inoltre pretende molto dagli altri e dà molto in cambio. Durante gli anni in cui suo figlio Francesco è nato, la Parietti ha attraversato una fase molto intensa della sua vita. La sua priorità era vivere, d’un tratto aveva tutto e non voleva rinunciare a nulla. Ha vissuto un periodo di trasgressione, ma aveva anche un figlio piccolo. In seguito, ammette, si è vergognata perché suo figlio non avrebbe dovuto avere una madre con uno stile di vita simile.

Alba Parietti (foto ANSA)

Il rifiuto al film di Tinto Brass e il rapporto con il corpo

In merito al film propostole da Tinto Brass, che non ha mai accettato, Alba Parietti ha dichiarato che non poteva farlo. Era un regista straordinario, ma non riusciva ad accettare la sua sceneggiatura: leggeva il copione e lo chiudeva subito perché le faceva arrossire anche le orecchie. Invece, la sua interpretazione nel film “Il macellaio” è diventata famosa: lo definisce un flop perché il pubblico si aspettava un film porno ma, in realtà, è un film erotico ma d’autore.

Parlando invece del suo rapporto col proprio corpo, ammette che le piace essere attraente e le piace che il suo lato B sia piaciuto agli italiani. Quello non l’ha mai rifatto, ammettendo poi di aver rifatto il seno e la bocca. Riguardo al lifting, sul quale era indecisa, non intende dare certezze: la showgirl sostiene infatti che non bisogna mai ammettere nulla.