VIOLENZA DONNE. NEL LAZIO 12 FEMMINICIDI NEL 2018, AUMENTANO ABUSI SESSUALI

donne

(DIRE) Roma, 22 nov. – Nel Lazio le donne uccise nel 2018, secondo dati Istat, sono state 12, in aumento rispetto al 2017. Il 27,27% e’ stato ucciso da un partner, attuale o ex. In aumento anche le violenze sessuali (dati Eures): 533 quelle denunciate nel Lazio nel 2018 (+3,7% rispetto al 2017) e 1.880 le denunce per maltrattamenti in famiglia (+14,1%). Questi alcuni dei numeri relativi alle violenze sulle donne nel Lazio che sono stati divulgati questa mattina al Consiglio regionale in occasione della posa di due panchine rosse per sensibilizzare sul tema della violenza contro le donne.

 
Nelle province del Lazio il 77% delle denunce di stupro (dati Eures) proviene da Roma, dove si sono registrati 411 casi, seguita da Latina con 54 episodi denunciati (+68,8% rispetto al 2017), e da Viterbo con 22 denunce (+31,8%).
Cresciuti anche i casi di stalking: Latina, con 74 casi, registrare l’incremento piu’ consistente rispetto al 2017 (+38,5%), seguito da Rieti (+14,8%) e da Roma (+4).
Le donne uccise nel 2018 sono state 142 in tutta Italia. Di queste 119 in ambito familiare (+6,3%), per un totale che si attesta al 40,3%. Gelosia e possesso sono il movente principale (32,8%). In aumento anche le denunce per violenza sessuale (+5,4%), stalking (+4,4%) e maltrattamenti in famiglia (+11,7% nel 2018). Nei primi dieci mesi del 2019 le vittime di femminicidio in Italia sono state 94.

Conversazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*