TURISMO. RUANDA, ETIOPIA E NAMIBIA NELLA HIT DEI VIAGGI ALTERNATIVI

turismo

(DIRE) Roma, 13 nov. – Ruanda, Etiopia e Namibia nella top 30 delle destinazioni turistiche emergenti del 2020. A stilare la classifica, il sito TravelLemming.com, che sulla propria homepage lancia questo invito: “Non essere un ‘overtourist’. Scopri piuttosto queste trenta gemme nascoste”.

‘Overtourism’ e’ un neologismo inglese con cui indicare la pratica di scegliere le mete turistiche piu’ gettonate e tradizionali, creando cosi’ in quei luoghi un sovraffollamento di viaggiatori e vacanzieri. Il fenomeno e’ una medaglia a due facce: da un lato, genera ottimi profitti per il settore, d’altro canto pero’ si rischia di compromettere le caratteristiche naturali o ambientali dei luoghi.

Travel Lemming punta a combattere il fenomeno favorendo un turismo piu’ responsabile e “creativo”. La classifica di 30 mete “inedite” e’ frutto del voto dei piu’ popolari blogger di viaggio al mondo, che insieme contano 12 milioni di follower sui social network.

Tra i luoghi piu’ amati, tre sono in Africa: il Ruanda si e’ piazzato quarto dopo Georgia, Nuova Scozia ed Isole Cook, la Namibia e’ tredicesima mentre l’Etiopia chiude la classifica. Ogni scelta e’ stata motivata da una breve spiegazione da uno o piu’ autori dei blog.

Amarachi Ekekwe, fondatrice di travelwithapen.com, definisce il Ruanda “la perla dell’Africa orientale”, che sta cambiando “la narrativa sui viaggi in Africa in molti modi”. Ne e’ convinta anche Amanda Mouttaki di MarocMama.com: “Mentre la maggior parte della gente va in Ruanda per vedere i gorilla- scrive Amanda- ci sono tante altre mete culturali da visitare e esperienze da provare”.

Della Namibia Deb e Dave di ThePlanetD.com raccontano: “Le enormi dune di Sossusvlei nel Parco nazionale di Naukluft attirano visitatori da tutto il mondo, noi invece siamo rimasti incantati dal Fish River Canyon. Profondo 550 metri- prosegue la coppia- e’ il piu’ grande d’Africa. La citta’ di Windhoek e’ stata una piacevole pausa durante il nostro giro in bicicletta attraverso il deserto del Kalahari”.

Infine l’Etiopia, come hanno scritto Den e Audry di UncorneredMarket.com, e’ stata selezionata perche’ “e’ un luogo affascinante e ricco di storia, che e’ possibile esplorare attraverso le sue incredibili chiese scavate nella roccia di Lalibela o nei Monti Gheralta. Inoltre, la cucina etiope e’ incredibile e ha alcuni dei migliori caffe’ del mondo”.

Conversazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*