SCUOLA. ISTAT: IN ITALIA LIVELLO ISTRUZIONE PIÙ BASSO DI MEDIA EUROPEA

istat2

(DIRE) Roma, 15 lug. – In Italia, i livelli di istruzione della popolazione sono in aumento ma restano ancora inferiori a quelli medi europei; sul divario incide la bassa quota di titoli terziari”.

Lo comunica l’Istat, osservando che “in Italia, la quota di 25-64enni in possesso di almeno un titolo di studio secondario superiore e’ stimata pari a 61,7% nel 2018 (+0,8 punti percentuali sul 2017), un valore molto inferiore a quello medio europeo, pari a 78,1% (+0,6 punti sul 2017)”.

L’istituto nota che “il vantaggio occupazionale dei laureati e’ decisamente in crescita. Rispetto agli uomini, le donne conseguono piu’ elevati livelli di istruzione e maggiori vantaggi occupazionali al crescere del livello di istruzione ma i tassi di occupazione restano ampiamente inferiori”.

Conversazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*