SANITÀ. GENOVA SECONDA PEGGIORE IN ITALIA PER MORTALITA’ TUMORI

analisi-cliniche

(DIRE) Genova, 20 mag. – Genova e’ la seconda peggiore provincia italiana per indice di mortalita’ a causa di tumori, rispetto alla popolazione residente. E’ quanto emerge dalla ricerca pubblicata questa mattina dal “Sole 24 Ore” e dedicata alle citta’ italiane che godono di maggior salute.

Dal 2012 al 2016, infatti, nel capoluogo ligure sono decedute per tumore 20,1 persone ogni mille abitanti. Peggio ha fatto solo Alessandria con 20,18. Dall’incrocio di 12 indicatori diversi nasce l’indice della Salute che vede primeggiare a livello italiano Bolzano, Pescara e Nuoro.

Delle quattro province liguri, solo La Spezia si colloca nella prima meta’ della classifica, al 34esimo posto. Segue Genova, in 56esima posizione e tra le peggiore citta’ italiane di grande dimensione. Peggio ancora fanno Imperia, 84esima, e Savona, 96esima.

Tra gli indicatori presi in considerazione dal quotidiano di Confindustria: il tasso di mortalita’, la speranza di vita, il consumo di farmaci, la presenza di medici specializzati, la ricettivita’ ospedaliera e le cosiddette “fughe sanitarie”.

L’unica voce che vede le realta’ liguri sul podio e’ quella che prende in considerazione la diffusione dei geriatri in funzione della popolazione con piu’ di 65 anni. La Spezia si colloca al secondo posto in Italia, con un geriatra ogni 1.400 anziani, seguita da Genova con un professionista ogni 1.625 over 65.

Conversazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*