ROMA. SPACCIO SHABOO, ARRESTATO PUSHER E SEQUESTRATI 640 GRAMMI DROGA

shaboo

(DIRE) Roma, 20 nov. – Un sequestro di piu’ di 640 grammi di shaboo, quello realizzato a Roma dai poliziotti del commissariato Esquilino, diretto da Giuseppe Moschitta. La caratteristica di questa metanfetamina e’ che una dose di shaboo pesa solo 0,1 grammi e viene venduta al dettaglio a un prezzo che varia tra i 30 e i 50 euro. La droga sequestrata avrebbe garantito un introito di circa 300.000 euro.

 
Gli investigatori da tempo erano sulle tracce di uno spacciatore cinese che era solito spostarsi con un Suv. Quando i poliziotti lo hanno intercettato hanno deciso di seguirlo a distanza fino ad un garage di Val Melania. Qui gli agenti hanno bloccato la Bmw ed alla guida vi era Z.S., un cittadino cinese di 51 anni, con in tasca alcuni frammenti di shaboo.

Gli agenti avevano gia’ mappato gli spostamenti del cinese, quindi, dopo la perquisizione in strada hanno proseguito gli accertamenti presso la residenza dello stesso, ovvero un appartamento vicino via di Centocelle, ed in una stanza che l’uomo aveva in uso nella zona di Palmiro Togliatti.

Nella casa di Z.S. sono stati trovati poco meno di 640 grammi dello stesso stupefacente, 8 mila euro in contanti ed un centinaio di yen. Nell’altra dimora sono stati sequestrati 2.400 euro e del materiale per il confezionamento delle dosi di droga, identico a quello trovato nell’altro covo.
Z.S. e’ stato arrestato con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e il giudice, dopo la convalida, ha disposto la custodia cautelare in carcere in attesa del giudizio ordinario.

Conversazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*