ROMA. MORRA: PIU’ PRESSIONE SU CLAN CRIMINALI, E SPEZZARE INTRECCI CON SPORT

omicidio-fabrizio-piscitelli-2

(DIRE) Roma, 8 ago. – “Le minacce ai giornalisti presenti sul luogo del delitto di Fabrizio Piscitelli, alias Diabolik, non solo devono essere condannate, ma perseguite. Ascoltare le minacce lascia veramente impressionati. Mi auguro che la magistratura intervenga con decisione.

Una vera e propria esecuzione mafiosa nella Capitale, un capo ultra’ cui avevano sequestrato due milioni di euro. Numeri e fatti che danno la dimensione non solo degli intrecci tra sport e criminalita’, ma anche di quanto la criminalita’ abbia affondato le radici a Roma. Non molto tempo fa ci sono state le minacce alla sindaca Raggi che qualcuno voleva derubricare a poca cosa, mentre troppa politica si e’ distratta. Una distrazione colpevole e complice.

C’e’ bisogno di aumentare la pressione sui clan storici di Roma e spezzare intrecci terribili come quelli che rappresentava un personaggio rilevante come Piscitelli. Non si deve fare nessun passo indietro”. Cosi’ Nicola Morra, presidente della commissione Antimafia.

Conversazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*