ROMA. EX PENICILLINA, IN 40 TROVATI NELLA STRUTTURA DA POLIZIA

sgombero

(DIRE) Roma, 10 dic. – Al via a Roma lo sgombero della ex Penicillina. Decine di camionette e di blindati di Polizia e Carabinieri si trovano davanti alla struttura occupata in via Tiburtina. La strada e’ chiusa in direzione Grande raccordo anulare.

Mentre gli agenti del reparto Mobile sono all’interno del palazzo, sono molti i migranti con bagaglio alla mano che si aggirano nella zona. Secondo quanto riferito anche da uno di loro infatti, alcuni, saputo dello sgombero imminente, hanno deciso di abbandonare lo stabile occupato gia’ dalle prime ore dell’alba o in alcuni casi anche nei giorni scorsi.

Sono circa 40 le persone individuate finora dalla Polizia all’interno dello stabile dell’ex Penicillina, il cui sgombero e’ in corso a Roma. Gli occupanti che ancora si trovavano all’interno della struttura sono stati accompagnati negli uffici della Questura per procedere con l’identificazione. Fino ad alcuni mesi fa, per loro stessa ammissione, le persone nell’edificio erano circa 600. Tra loro anche alcuni italiani. “Sono andati tutti via nei giorni scorsi” ha raccontato Diob, un senegalese che stamane all’alba si trovava all’esterno del civico 1040 di via Tiburtina.

“Chi era qui si e’ gia’ spostato o si spostera’. Il problema non e’ qui”. Lo urlano i manifestanti di Potere al Popolo che stanno manifestando di fronte l’ex stabilimento di penicillina su via Tiburtina, di fronte San Basilio, a Roma. “È solo passerella- continuano- E al posto della struttura non costruiranno case popolari ma alla fine sara’ un centro commerciale”.

 

 

Conversazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*