RIFIUTI. SINDACO COLLEFERRO: NON MI FACCIO INTIMIDIRE DA RAGGI, DISCARICA CHIUDERÀ


(DIRE) Colleferro (Rm), 27 nov. – “In queste ore mi stanno chiamando giornalisti da tutto il Paese, testate nazionali e radio. Tutti per farmi commentare la stessa notizia. La collega sindaca di Roma, mancante di qualsiasi rispetto istituzionale, mi fa scrivere da Ama ma io non mi faccio intimidire.

Colleferro ha gia’ dato, la discarica ha un contratto che scade il 31 dicembre a cui io ho gia’ dato disdetta. La cerimonia di chiusura si fara’ con i ragazzi dell’Ipia e tutte le comunita’ della Valle nei primi giorni di gennaio. La Regione ha confermato; non saremo piu’ noi la soluzione della Capitale”.

Queste le dure parole pubblicate su Facebook da Pierluigi Sanna, sindaco di Colleferro, cittadina in provincia di Roma la cui discarica, ha accolto fino a qualche settimana fa i rifiuti della Capitale. Il sito e’ rimasto chiuso in seguito ad un incidente mortale che ha coinvolto un operaio lo scorso 9 novembre.

“Se a qualcuno venissero strane idee sarei pronto a rifare tutto quello che ho fatto con gli inceneritori, a farlo assieme alla mia gente- ha aggiunto il sindaco, ricordando la battaglia portata avanti con i cittadini contro il revamping degli inceneritori di Colle Sughero, oggi spenti- Basta monnezza, si chiude un’epoca; Roma risolva a Roma i suoi problemi e non li scarichi piu’ sulla provincia.

Se pensano cose diverse, sappiano anche che ci troveranno ai nostri posti dai quali non ci toglieranno neanche con la cavalleria”, ha concluso il primo cittadino.

Conversazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*