NAPOLI. ASSENTEISMO IN COMUNE, COINVOLTI ADDETTI A MANUTENZIONE VERDE

furbetti-cartellino

(DIRE) Napoli, 12 lug. – C’e’ chi, durante l’orario di lavoro, andava a fare la spesa oppure era seduto in un bar mentre avrebbero dovuto provvedere alla manutenzione di parchi e giardini della citta’. Sono accusati di assenteismo i dodici dipendenti del Comune di Napoli, settore manutenzione del verde pubblico, raggiunti dalla misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

Ad eseguire l’ordinanza, il personale della polizia locale di Napoli che stamattina ha anche perquisito le abitazioni di altri dipendenti comunali indagati nell’ambito di un’inchiesta della sezione reati contro la Pubblica amministrazione della procura di Napoli. All’esito delle indagini sono risultati coinvolti 16 dei 35 dipendenti assegnati alla Quarta Municipalita’ del Comune di Napoli, che comprende alcuni quartieri del centro storico, le zone vicine alla stazione centrale di piazza Garibaldi di Vasto, Arenaccia e Poggioreale.

Tra questi dipendenti, c’e’ l’intera squadra addetta alla manutenzione del parco di Santa Maria La Fede. Secondo l’accusa, i presunti assenteisti si accordavano tra di loro per attestare la loro presenza in servizio. In realta’, ogni dipendente marcava il cartellino per piu’ persone.

I fatti contestati vanno dal marzo 2017 al marzo 2018 e sono stati accertati attraverso alcuni particolari strumenti di monitoraggio del dispositivo marcatempo che si trovava negli uffici, dove i dipendenti avrebbero dovuto timbrare il cartellino di presenza. A questa attivita’ ha poi fatto seguito il controllo dei fogli di presenza e l’ispezione delle aree sottoposte alla manutenzione dei dipendenti. Quelle aree verdi risultavano “non curate”.

Conversazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*