MIGRANTI. SINDACO LAMPEDUSA: PROBLEMA RESTA, MA ORA C’E’ PIU’ ATTENZIONE

salvataggio_migranti_costa_libica_38-kw7c-835x437ilsole24ore-web

(DIRE) Roma, 18 set. – Dopo l’annuncio della possibile chiusura dell’hot spot di accoglienza migranti a Lampedusa, il Sindaco Salvatore Martello torna sulla questione intervenendo ai microfoni di ‘6 su Radio 1’ per rispondere all’ex primo cittadino Giusi Nicolini: ‘Non accetto speculazioni politiche da parte di chi e’ stata giudicata dal popolo di Lampedusa- ha detto Martello- e neanche da chi da lontano vuole giudicare quello che ho detto io’. Sulle condizioni di ordine pubblico sull’isola, il sindaco Martello ha poi aggiunto : ‘Quando mi dicono dall’interno del centro di accoglienza che sono terrorizzati, spaventati e non capiscono se riescono a gestire il centro, cosa devo dire? Non e’ un aiuto che chiedono a un sindaco?’. Infine, analizzando le possibili cause della situazione denunciata dal primo cittadino, Martello conclude: ‘E’ cominciato un flusso diverso. Quelli che sono arrivati non sono uguali ai subsahariani. Sono diversi, ma non perche’ non sono persone ma perche’ hanno un atteggiamento di sfida nei confronti di coloro che si trovano in mezzo alla strada’. (Com/Rai/ Dire)

Conversazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*