MAFIE. BLITZ A PALERMO, 46 FERMI: INDIVIDUATA NUOVA COMMISSIONE PROVINCIALE

settimo-mineo-4-758x505

(DIRE) Palermo, 4 dic. – Associazione per delinquere di tipo mafioso, concorso esterno in associazione mafiosa, estorsioni, intestazione fittizia di beni, porto abusivo di armi, danneggiamento. Questi i reati contestati a vario titolo a 46 fermati dalla direzione distrettuale antimafia di Palermo che ha fatto scattare il blitz ‘Cupola 2.0‘.

I carabinieri del Comando provinciale avrebbero individuato “la nuova ‘commissione provinciale'” di Cosa nostra il cui “nuovo capo” sarebbe Settimo Mineo, secondo gli investigatori al vertice del mandamento di Pagliarelli.

I dettagli del blitz verranno illustrati nel corso di una conferenza stampa che si terra’ alle 11, alla palazzina M del palazzo di giustizia di Palermo, a cui partecipera’ anche il procuratore nazionale antimafia Cafiero de Raho, e che vedra’ presenti il procuratore di Palermo Francesco Lo Voi e l’aggiunto Salvatore De Luca. Presenti anche il generale Giovanni Cataldo, Comandante della Legione carabinieri Sicilia, e il colonnello Antonio Di Stasio, Comandante dei carabinieri di Palermo.

Conversazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*