LIBIA. SCONTRI A SUD DI TRIPOLI, APPELLO DEL SEGRETARIO DELL’ONU

libia

(DIRE) Roma, 4 apr. – Scontri a fuoco tra reparti dell’ “esercitoche fa capo a Khalifa Haftar e milizie fedeli al governo di Fayez Al-Serraj si sono verificati oggi a sud di Tripoli: lo ha riferito Ahmad Mismari, un portavoce delle forze del generale.

L’annuncio e’ giunto dopo l’avvio di una mobilitazione militare disposta dall’esecutivo, riconosciuto dall’Onu nonostante regioni dell’est e del sud della Libia restino sotto il controllo di Haftar.

Secondo fonti di stampa concordanti, il generale ha sferrato l’offensiva con una colonna di 300 blindati e auto “tecniche” che gia’ ieri dal sud avevano cominciato a spostarsi verso la capitale.

L’avanzata e’ coincisa con la visita del segretario generale dell’Onu, Antonio Guterres, giunto a Tripoli per “sostenere un processo politico che porti a pace, stabilita’, democrazia e prosperita’”. In riferimento agli scontri, il dirigente del Palazzo di vetro ha detto che “solo un dialogo tra i libici puo’ risolvere i problemi”.

Conversazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*