LAZIO. ISTAT: NEL 2019 POCO PIÙ DI 1 MLN DONNE OCCUPATE, 772MILA INATTIVE

donne2

(DIRE) Roma, 28 gen. – “Nel Lazio ci sono 1.071.000 donne occupate, 100mila disoccupate e 772mila inattive. Il tasso di occupazione e’ del 54,6%, in aumento di 1,2 punti percentuali rispetto al 2018 e di 6,4 punti rispetto al 2008, quindi alla situazione precrisi.

Questo vuol dire che il gap di genere tra tassi di occupazione maschile e femminili e’ diminuito dal 24,3% al 15,4% e questo e’ dovuto sia all’incremento dell’occupazione delle donne ma anche al peggioramento dell’occupazione degli uomini”.

Linda Laura Sabbadini, direttrice dell’Istat, ha snocciolato i dati del terzo trimestre 2019 sull’occupazione femminile e sul ‘divario’ con gli uomini in questo ambito nel corso di un’audizione in commissione regionale Lavoro sulla proposta di legge relativa alla ‘Parita’ retributiva tra i sessi, il sostegno dell’occupazione e dell’imprenditoria femminile di qualita’, nonche’ per la valorizzazione della competenza delle donne’ che vede come prima firmataria la presidente Eleonora Mattia.

Per spiegare l’innalzamento negli ultimi 10 anni del tasso di occupazione femminile, Sabbadini ha evidenziato che “non e’ cresciuto il tasso di occupazione delle giovani (25-34 anni), anzi nel Lazio siamo 5 punti percentuali sotto rispetto al 2008, mentre sono cresciute molto le ultracinquantenni, passate da 38,8 punti a 54 e questo dovuto all’innalzamento dell’eta’ pensionabile e all’effetto ‘generazione’, perche’ tra queste ultracinquantenni ci sono donne che fin da giovani hanno iniziato a lavorare di piu’ di quelle delle generazioni precedenti.

Invece, il tasso di occupazione nelle donne tra i 35 e i 49 anni e’ cresciuto di 3 punti percentuali. Insomma, la situazione e’ migliorata ma non al punto da recuperare tutto quello che si e’ perduto dal periodo precrisi”.

Conversazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*