IMPRESE. ROMA, A TECNOPOLO TIBURTINA ARRIVA ‘HYPER CLOUD DATA CENTER’ ARUBA

pi-0061-1-1-1024x504

SORGERA’ ENTRO 2020, INVESTIMENTO E’ DI 300 MILIONI (DIRE) Roma, 5 giu. – Aruba, societa’ leader nella fornitura di servizi internet e gestione dati, sbarca a Roma, e in particolare nel Tecnopolo Tiburtino, con il piu’ innovativo Data center d’Italia.

La novita’ e’ stata annunciata questa mattina dal sindaco di Roma, Virginia Raggi, dal presidente della Camera di Commercio di Roma, Lorenzo Tagliavanti e dall’Ad di Aruba, Stefano Cecconi. Il nuovo ‘Hyper cloud data center’ di Aruba sorgera’ entro la primavera del 2020 in via Giacomo Peroni, nel cuore del Tecnopolo. La nuova struttura prevede 52.000 metri quadrati calpestabili totali per 30mila metri quadrati destinati alle sale dati. L’investimento e’ di 300 milioni di euro ovviamente tutti a carico di Aruba che con il data center romano salira’ a quattro strutture di questo tipo in Italia dopo le due di Arezzo e il centro milanese.

Il data center di Aruba si caratterizzera’ come un grande edificio basso con due ali, destinato ad ospitare i server dei clienti che contengono i dati in forma cloud. Saranno ospitate anche le macchine che possono erogare i servizi che quotidianamente si usano sul web. In totale nascera’ un vero e proprio campus di 74.000 metri quadrati che potra’ dare lavoro ad un minimo di 200 persone utilizzanso, tra l’altro, solo energia da fonte rimnovabile. L’obiettivo dichiarato da Aruba e’ “diventare il principale punto di riferimento nell’ambito dei servizi e soluzioni di data center, fisiche e in cloud, per imprese, PA, enti locali, settore banking e finanza”.

Conversazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*