Imprese. Da finanza a salute, capire l’Italia ‘digitale’

digeat-2017-1

GIOVEDÌ A ROMA UN CONVEGNO ISPIRATO A FORMAT FILM ‘MATRIX’ (DIRE) Roma, 20 mar. – Analizzare a che punto è l’innovazione digitale e tecnologica in Italia, grazie all’aiuto di esperti del settore. E’ questo l’obiettivo dell’evento che si terrà giovedì a Roma organizzato dalle associazioni Anorc, Anorc Professioni e Aifag, con la collaborazione scientifica e organizzativa del Digital & Law Department e grazie a un format ispirato alla celebre pellicola di Matrix.

DIG.Eat 2017: benvenuto nel mondo reale‘, questo il titolo della X edizione della manifestazione – in programma al Centro Congressi Fontana di Trevi, in piazza della Pilotta 4, a partire dalle 9.15 – offrirà la possibilità di osservare da vicino la contrapposizione tra quello che ci raccontano della digitalizzazione e quello che realmente è lo stato del digitale in Italia, fuor di retorica. Nel corso dell’evento esperti nazionali, esponenti istituzionali, testimonial delle aziende della domanda e dell’offerta di servizi digitali, giornalisti di settore e pubblico in sala si confronteranno, anche alla luce delle ultime novità normative, su alcune tra le più dibattute tematiche del settore: Digital first ed eGovernment, Finance e ICT, eHeatlh e privacy, eProcurement.

Il DIG.Eat è un evento in costante crescita che nelle ultime edizioni ha registrato un grande successo di pubblico e di sostenitori. E’ il chiaro segnale di quanto le tematiche dell’innovazione digitale non siano più materia per pochi, tecnici ed esperti, ma processi sempre più diffusi per il miglioramento della gestione aziendale e il potenziamento del business: da qui la scelta ironica del tema, un ideale confronto tra i processi che puntano all’innovazione in modo corretto e consapevole e l’impatto con il mondo reale, rallentato dalla resistenza conservativa. La partecipazione è gratuita, basta registrarsi sul sito dell’evento.

Conversazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*