FROSINONE. TRAGEDIA AD ESPERIA, UOMO UCCIDE FIGLI E SI SUICIDA

Carabinieri Capoterra

(DIRE) Roma, 21 ago. – Uccide i figli nel sonno e si toglie la vita nella centrale Piazza Consalvo. È successo ad Esperia, un paese in provincia di Frosinone: un ex ferroviere 65enne, riporta la stampa locale, avrebbe utilizzato una 765 regolarmente detenuta per uccidere la figlia di 19 anni, sembra gravemente malata, e il figlio di 27, probabilmente nel sonno. L’uomo, poi, avrebbe raggiunto piazza Consalvo per uccidersi.

La mamma si sarebbe salvata perche’ uscita, probabilmente per raggiungere l’ufficio postale. Al ritorno ha dato l’allarme dopo aver trovato i corpi dei figli.

Sul posto, i carabinieri della Compagnia di Pontecorvo, la polizia ed il magistrato del tribunale di Cassino.

Conversazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Leggi gli altri articoli
incidente-puglia-tragedia
Politica / Ladri di futuro
foto-polizia-113
Ultime di cronaca / Il 113, l’Italia che funziona