FORMULA E. RAGGI: CITTÀ PRONTA, IL FUTURO È ORA

presentazione-eprix-roma-formula-e-raggi-agag-buemi

(DIRE) Roma, 12 apr. – “Tutto nel mondo sta cambiando e la tecnologia e’ molto piu’ veloce di quanto pensiamo. Dobbiamo combattere insieme traffico e inquinamento predisponendo aree pedonali e puntando sulla mobilita’ elettrica. Abbiamo una visione della citta’ e con la Formula E possiamo toccarla perche’ e’ vicina”.

Lo ha detto il sindaco di Roma, Virginia Raggi, intervenendo allo Smart Cities Forum organizzato dalla Fia (Federazione internazionale dell’Automobile), organizzato come evento collaterale in occasione del secondo E-Prix di Roma, in programma domani sul circuito cittadino dell’Eur.

“Dobbiamo dire ai cittadini di uscire dalla loro comfort zone e provare a sperimentare le tecnologie, prendendoli per mano e guidandoli passo dopo passo verso il futuro”, ha aggiunto Raggi, sottolineando che si tratta di una “questione di cambiamento culturale: la Formula E puo’ aiutarci a spingere forte in quella direzione ma dobbiamo dimostrare che non e’ una cosa che si verifichera’ tra 10 anni ma e’ gia’ qui ed e’ divertente, attrattiva. Il futuro e’ ora”.

Proprio riguardo ai preparativi dell’E-Prix, la prima cittadina ha confermato che “e’ tutto pronto. Domani vedremo di nuovo questi bolidi silenziosi e puliti sfrecciare nelle strade della Capitale.

Le tecnologie usate per la Formula E possono essere replicate all’interno di veicoli che usiamo quotidianamente, con velocita’ ridotte, per girare per la citta’ senza inquinare. Stiamo puntando molto sulla mobilita’ elettrica, infrastrutturando la citta’ con le colonnine proprio per consentire a chi ha una vettura elettrica di poterla ricaricare. A breve inizieremo a lavorare in maniera piu’ pressante sul car sharing elettrico”. Per Raggi “non e’ un processo facile ma e’ un passo che dobbiamo fare per tutelare la salute e ridurre l’inquinamento”, ha concluso.

Conversazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*