CORONAVIRUS. NEGLI USA SUPERATI I MORTI DELLA GUERRA DEL VIETNAM

Stati Uniti covid-19

 (DIRE) Roma, 29 apr. – Neanche venti anni di guerra in Vietnam causarono cosi’ tanti morti tra gli americani come il coronavirus in poco piu’ di due mesi: e’ questo il dato che emerge da uno studio condotto dalla Johns Hopkins University.

Secondo i ricercatori, negli Stati Uniti sono morte 58.365 persone con Covid-19, superando cosi’ le 58.220 vittime tra i militari americani che partirono per la guerra nel Paese asiatico, tra il 1955 e il 1975, censite dall’Archivio militare di Stato.

Gli Stati Uniti risultano cosi’ il primo Paese al mondo per numero di decessi e, purtroppo, anche per contagi, avendo raggiunto il milione, stando ancora alle stime della Johns Hopkins. Un terzo quindi dei casi a livello globale – che hanno superato i 3 milioni – si concentra proprio negli States.

Nel suo ultimo tweet, il presidente Donald Trump ha commentato cosi’ il triste record: “La sola ragione per cui gli Stati Uniti hanno registrato un milione di contagi e’ che la nostra capacita’ di effettuare test e’ decisamente migliore rispetto ad ogni altro Paese”.

Gli altri Stati, ha puntualizzato Trump, “sono molto indietro rispetto a noi e quindi riportano meno casi di noi”.

Conversazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*