Boldrini e Grasso più realisti del re

boldr_grasso

Nell’ambito dei dibattiti parlamentari, nei giorni scorsi, alcuni parlamentari di camera e senato hanno menzionato criticamente, ma non offensivamente, il nome di Napolitano. In entrambe le circostanze sia Boldrini che Grasso hanno ripreso il parlamentare di turno, sostenendo che il presidente della repubblica non possa essere menzionato, sia pure nell’ambito del legittimo dibattito parlamentare.

 I rilievi hanno provocato sarcasmi e, forse, incredulità che nel dibattito politico il nome del presidente, tra l’altro molto presente nella vita politica del paese, non possa essere menzionato a norma di regolamento. Napolitano è stato informato e, non essendo privo di humour, ha comunicato che non è sua aspirazione di non essere citato, preferenzialmente in modo appropriato. Boldrini e Grasso più realisti di re Giorgio!

Conversazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Leggi gli altri articoli