ARRIVANO I ‘ROCKERS IN PIGIAMA’, CONTEST SOCIAL BENEFICO


ORGANIZZATO DA ETICHETTA CON LOCALI DI MUSICA LIVE (DIRE) Roma, 6 apr. – Dal 7 Aprile 2020 le prime esibizioni. Come fare? È molto semplice basta suonare da casa 4 pezzi dal vivo, che saranno votati da una giuria di professionisti della musica, non occorre essere per forza in pigiama (anche se il suonare in pigiama dara’ un bonus di 5 punti sul totale). Si suona un live su Facebook, 4 pezzi di fila. Questi video saranno poi riproposti sulle pagine social dei locali aderenti e su quelle di Anthill. Non ci sono limiti artistici che i pezzi siano cover o inediti, vogliamo solo che ci sia l’ anima, la vostra storia ed un vero spirito Rock senza compromessi. I voti che saranno contagiati come bonus saranno quelli delle condivisioni e dei commenti visualizzati sulla nostra pagina Anthill. Piu’ azione virale si produce piu’ aumenteranno i punti. Tutti questi bonus saranno sommati ai voti della giuria (con un peso dei 2/3 del totale). Nei prossimi giorni sara’ reso pubblico l’elenco dei componenti la giuria (responsabili dei locali, giornalisti e addetti ai lavori). Costo? Partecipare non costa assolutamente nulla , chiediamo solo di fare una donazione attinente alla crisi Covid 19 ad un ospedale di vostra preferenza. Non ci sono minimi e non sara’ divulgata la cifra devoluta. Basta inviare la ricevuta della donazione e ci si accorda per il live. Chi organizza? “Rockers in pigiama” e’ nato dalla collaborazione di Davide Motta direttore Booking di Red & Blue e di AntHill (Booking e Management) con alcuni amici di prestigiosi club italiani dove si suona musica dal vivo. A giudicare le esibizioni il voto di una giuria di addetti ai lavori sommato ad i like sulle pagine social. Tutte le esibizioni saranno trasmesse anche su Radio Atlanta Milano e condivisi sui canali social di Eventi Milanesi. Cosa si vince? Di sicuro ci saranno in palio aperture di concerti per artisti di qualita’. La possibilita’ di essere conosciuti dai club, ma stiamo anche pensando a come premiarvi ulteriormente. Di certo tanta visibilita’, che in questo momento aiuta a restare connessi. Non male visto che non costa nulla. Spacchiamo la chitarra in testa al virus e riprendiamoci i palchi!

Conversazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*