Processo a Salvini in corso

salvini

Salvini sembrerebbe avviato ad essere processato per il presunto sequestro della nave Gregoretti in alto mare. Questo è quello che vogliono i poteri forti, amici e finanziatori di Ong. Questo è quello che vuole lo stesso Salvini, contro il parere tecnico della Bongiorno e politico di altri numerosi rappresentati della Destra, Meloni in primis trainata dal successo leghista, e, sotto sotto, della Sinistra più intelligente, che nel processo intravede l’evidenza del proprio insuccesso politico. Probabilmente Salvini non ha ben capito in cosa si andrebbe a ficcare, in caso di rinvio a giudizio. Anni di processi, sfilate di testimoni, arringhe intrise di veleno, commentate in tutto il mondo, libero e non libero. Comunque, in danno dell’immagine dell’Italia nel mondo.

Quindi, sarebbe meglio che l’autorizzazione non venisse data. Al momento, non si capisce se il confronto parlamentare e mediatico sia una partita a scacchi o un incontro di boxe. Con protagonisti evidenti, e altri meno, dove quelli che meno si vedono, più contano. Non si possono fare previsioni e non crediamo che la faccenda venga archiviata con la mancata autorizzazione. Ne vedremo delle belle, da qui alle prossime elezioni politiche. Passando per quelle regionali a breve scadenza.

Conversazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Leggi gli altri articoli
897337-phonetappinggg-1433382777
Cultura e società / La vita frugata