Fermiamo il declino di Fermare il declino

giannino_3

Oscar Giannino, animatore della meritevole, ma improvvida, iniziativa politica “Fermare il declino“, si è rammaricato in una intervista della sospensione della sua apprezzata trasmissione quotidiana, disposta dall’emittente Radio 24 a tutela della cosiddetta par condicio mediatica dei candidati politici, ed ha criticato la genericità del programma politico-economico di Monti.

Annunciata in autunno con clamore dalla stampa amica, che l’ha caricata di aspettative, l’iniziativa ha mancato di acquisire la connotazione di una effettiva e credibile proposta politica per i motivi che il NuovoMille ha illustrato nei suoi due articoli (qui e qui i links).

Il piglio aristocratico e un po’ supponente di Giannino e dei protagonisti più in vista e la mancata alleanza con altri cittadini, meno visibili ma impegnati in politica, hanno nuociuto all’iniziativa, destinata a non partecipare alle elezioni o a partecipare con modestissime prospettive di successo.

Giannino, in tal caso, non dovrà  archiviare l’associazione e l’esperienza della campagna elettorale e potrà insistere nella proposta rispettando, poco aristocraticamente, la regola principale della democrazia partecipata costituita dal consenso motivato. Il NuovoMille e altri cittadini che hanno manifestato apprezzamento potranno impegnarsi con lui.

Conversazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*