Desiree muore due volte

desiree-mariottini-768x474

I genitori di Desiree Mariottini, stuprata e uccisa in un’infernale fabbrica di degrado umano e sociale, sarebbero corresponsabili della morte della figlia, non avendola trattenuta in casa, e avendola, così, abbandonata al suo destino. Questo secondo la denuncia di uno degli imputati per omicidio nel processo in corso a Roma.

Il legale dell’imputato ha dichiarato alla stampa di condividere la “riflessione”, destinata, nella strategia processuale, a costituire un elemento a discarico dell’ipotesi di reato. A noi, invece, la riflessione appare del tutto balzana. Come a dire, tappiamoci in casa, così saremo sicuri che nessuno per strada ci potrà insidiare.

Astrattamente è vero: se una persona rimane in casa, non può essere uccisa per strada. Concretamente, però, no, per evidenti ragioni. E’ probabile che la strategia processuale della chiamata in corresponsabilità si trasformi in un boomerang per l’imputato, come già appare dai primi commenti dei vari protagonisti.

Tuttavia, a noi interessa, in questa sede, di evidenziare l’elemento di strafottenza dell’imputato di omicidio, che, invece di avvalersi delle eventuali debolezze della vittima nell’ambito del processo, per ricavarne argomenti a proprio favore, attribuisce ai genitori della vittima la corresponsabilità, almeno morale, del fatto criminoso.

Tra poco, se continua così, qualche straniero si scaglierà contro lo stile di vita occidentale, o magari soltanto italiano, per derivarne la propria innocenza e libertà di delinquere. Beninteso, a causa dei costumi “sbagliati” dei cittadini italiani. Se, poi, nel frattempo gli attuali stranieri saranno diventati italiani per legge e saranno rappresentati in Parlamento, le loro accuse, anche di questo tipo, assumeranno valenza politica, potendosi trasformare in provvedimenti di legge. In un assoluto ribaltamento di valori.

 

Conversazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Leggi gli altri articoli