2 giugno, polemiche sulla Parata militare

parata-2-giugno-roma-730x430

La Parata del 2 giugno 2019 sarà ricordata per il gesto di “Peace & Love” del ministro Trenta e per la vivace contestazione di tre ex capi di Stato Maggiore dell’Aeronautica, Mario Arpino, Vincenzo Camporini e Dino Tricarico. Che non approvano il nuovo corso giallo – verde della Difesa e non gradiscono il taglio delle pensioni. Del 40 per cento, ha detto Tricarico, che non avrebbe obiettato al ricalcolo della pensione sulla base dei contributi effettivamente corrisposti, ma così proprio no. A questo punto, è necessario un supplemento di informazione.

Infatti, ai cittadini è stato detto che le pensioni, cosiddette d’oro, sarebbero state tagliate per essere ricondotte al principio contributivo, cioè a quanto effettivamente pagato. In tal caso, Tricarico non si dovrebbe lamentare. Perché non avrebbe niente di meno di quanto gli sia effettivamente dovuto sulla base dei contributi corrisposti, alla stregua dei professionisti, che pagano i contributi sulla base del reddito e riscuotono la pensione sulla base dei contributi corrisposti nel corso della vita professionale. Quanto paghi, tanto prendi!

Invece, Tricarico e molti altri nella sua condizione sostengono di avere subìto un torto e hanno annunciato il ricorso alla Corte Costituzionale, che, in precedenza, secondo la vulgata corrente, si sarebbe espressa contro il taglio delle pensioni, considerate “diritti quesiti”. La situazione, però, non sta esattamente così.

La Corte si è pronunciata su alcuni casi e non ha stabilito alcun immutabile principio di diritto. E sarà difficile che la Corte si pronunci contro il principio fondamentale della parità di trattamento, che governa il diritto pubblico e, quindi, anche il trattamento pensionistico, almeno per la parte che corrisponde all’erogazione eccedente i contributi versati.

Salvo che il Governo non cada e il nuovo corso, magari a guida Pd, non torni a privilegiare, con i soldi dei contribuenti, alcune specifiche posizioni del vasto panorama pensionistico. Alla faccia della parità di trattamento.

Conversazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Leggi gli altri articoli
giornali-sole-24-ore_Fotolia_672
Economia, Primo Piano / La crisi del Sole 24 Ore