CHERNOBYL NO MORE!


Chernobyl no more! Questo fu l’invito dell’UNESCO nel 1994 ad un convegno internazionale tenutosi a Venezia presso la sede del CNR con la partecipazione di scienziati  ucraini, russi ed italiani  alla fine di un programma  in collaborazione effettuato dal 1987 al 1994 sullo studio degli effetti della catastrofe di Chernobyl.

Un  malaugurato incidente in centrali atomiche in Ucraina avrebbe conseguenze drammatiche anche per la Russia vista la prevalenza dei venti da  ovest con conseguenze sulle colture alimentari nel territorio russo e non solo.

Ricordiamo l’evento sperando che sia di monito a tutti e che il primo accordo tra Russia ed Ucraina consista, oltre all’apertura dei corridoi umanitari, di mettere le centrali nucleari sotto l’egida dell’ONU e la sorveglianza della AIEA ( Agenzia Internazionale Energia Atomica).

Conversazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*