Cenerentola ai tempi di Instagram

anok-yai_telegraph-1

È successo alla diciannovenne Anok Yai, una studentessa della Plymouth State University catapultata dalle lezioni di biochimica alle passerelle ed ai set fotografici di alta moda.

La magia è stata scatenata dal fotografo professionista Steve Hall, che ha ritratto la bellissima giovane di origini sudanesi durante un festival universitario, a Washington, ed ha postato la foto sul proprio profilo Instagram @thesunk. La protagonista della celebre fiaba ha dovuto superare ostacoli e peripezie. La storia di Anok, invece, si distingue per l’estrema rapidità che caratterizza i social network: 17 mila like in pochi minuti – a fronte del range compreso tra i 500 ed i 1500 like mediamente raggiunto dal fotografo – ed un contratto firmato con l’agenzia Next Models meno di due settimane più tardi.

Così accade. Il colpo di fortuna, in quanto tale, probabilmente non deve essere cercato. Solo in Italia migliaia di utenti aspirano a diventare qualcuno grazie ai propri followers, passano svariate ore ogni giorno alla ricerca dello scatto perfetto e nella verifica dei riscontri. Poi il biglietto della lotteria lo vince la ragazza che si stupisce del successo ottenuto dalla foto che l’ha resa famosa, la studentessa con 6 immagini caricate sul profilo.

 

Conversazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*